Amburgo
Germania, mondo.
Storie tra Italia e Germania
Tedeschi, cultura e tendenze

Alsterwasser, mistero risolto

La prima volta che ho assaggiato l’Alsterwasser era maggio.

Mi é piaciuta (mi piacciono sempre le birre da ragazza superdolci e poco alcoliche) e, da quel giorno, l’ho ordinata il 90% delle volte che ho ordinato una birra qui ad Amburgo. Domandandomi, ogni volta, cosa mai conferisse all’Alsterwasser quel fantastico gusto fruttato. Pensavo si trattasse di una specialità amburghese o roba del genere. Ieri sera, sfogliando il menu di un ristorante colombiano, é saltato fuori l’ingrediente segreto.

Alsterwasser

Alsterwasser = Cerveza con Sprite.

Si tratta, quindi, di quel che in Italia si chiama Panaché, a Berlino Stange, in Austria e nel Sud della Germania Radler. Birra e gazzosa, banalmente. Io, invece, sono una cretina.

Thursday 18 October 2012 ore 13:25

Commenti

  1. Mari (Thursday 18 October 2012 ore 13:32)

    A me invece è successo il contrario. Ordinavo Radler e tutti mi portavano l’Alsterwasser. Alla terza volta ho fatto notare al cameriere che aveva sbagliato…che rinco!

  2. Erika (Thursday 18 October 2012 ore 13:42)

    Bene, sapere di non essere l’unica mi solleva non poco. Da ieri sera, comunque, bere un’Alsterwasser non ha piú lo stesso fascino…

  3. duran63 (Friday 19 October 2012 ore 01:11)

    Allora siamo in due. Io ci ho meso tre anni a capire che non era Fanta

  4. lilith86 (Sunday 04 November 2012 ore 10:25)

    Ahahah..grande!!! Da me (NRW) l’Alster é con la Fanta, la Radler é con la Sprite, ma sempre meglio specificare, perché i confini tra i due nomi non sono ben definiti :-)

  5. Erika (Monday 05 November 2012 ore 13:15)

    Ma i tedeschi, una volta, non erano quelli che assegnavano un nome specifico e univoco a ogni cosa?

  6. Salvatore (Tuesday 06 November 2012 ore 20:22)

    In UK si chiama Lager Shandy

  7. Erika (Wednesday 07 November 2012 ore 18:52)

    Secondo Wikipedia, in Italia la chiameremmo “bicicletta”. io non l’ho mai sentito dire, ma effettivamente non sono un’esperta.