Amburgo
Germania, mondo.
Storie tra Italia e Germania
Tedeschi, cultura e tendenze
Archivio » Mangiare e bere a Amburgo «

Cosa si mangia e cosa si beve ad Amburgo. La birra Astra, l’Alsterwasser, il Mexikaner, aringhe affumicate come se piovesse, se si parla di dolci, lui, naturalmente: il Franzbrötchen.

Wednesday 18 March 2015 ore 11:33

Una nuova amante per Franz

Sono tornata oggi a scrivere nel blog perché devo dirvi una cosa molto molto importante. Una cosa su cui tutto il blog é incentrato. Mi ero illusa io di riuscire a non cedere alla sua tentazione, ma ora vi racconto come ho piacevolmente fallito!

Dopo un primo triste incontro, ho trovato il vero Franz. Quello di cui i miei colleghi si erano innamorati. …continua

Monday 11 February 2013 ore 17:19

Weekend review: gesticolare italiano, Mexikaner amburghese ed esercito russo.

 

uno shot mexikaner

Gesticolare

Venerdì, un Maracuja Cocktail post-lavoro al Katze Bar, a Sternschanze. Tema ricorrente è stato: quanto gesticolano gli Italiani. Non posso dire proprio nulla per smentirlo, perché credo che, anche in quel caso, gesticolerei. Altri Italiani all’estero mi hanno raccontato dello sconcerto che provano quando notano che l’interlocutore straniero …continua

Friday 04 January 2013 ore 14:49

Birra ad Amburgo: per aspera ad Astra.

Ovvero: birre che contengono l’essenza di una città.

A Berlino c’è la Berliner Weiße: leggera e stradolce per via dell’aggiunta di sciroppo, ha un colore rosso pop (nella versione con sciroppo di lampone) oppure verde acido (l’altro tipo, con sciroppo di Waldmeister). A Monaco ci sono l’Augustiner, la Lowenbrau, la Franziskaner e la Paulaner. A Bruxelles, città che ho validi motivi per detestare, mi ero ritrovata a scegliere tra le 2400 birre disponibili al celebre Delirium Café, sola, pensierosa e circondata da americani presi bene, mentre in sottofondo andavano robe tipo “Creep” e “I just don’t know what to do with myself“.

birra astra

Amburgo, qualche sabato fa.

“Se non la smetti di parlare del tuo blog, giuro che provo a baciarti“, mi dice l’Argentino col quale sto amabilmente chiacchierando in inglese in un locale tedesco (ma certo, l’alcool può tutto). Il tanghero è un tipo brillante ed estremamente educato, però un tentativo lo fa. “Ehm, no – gli dico – Però non parlo più del mio blog, promesso“. Ci vuole un argomento di conversazione inoffensivo, mi dico, ma allo stesso tempo non posso piú martoriargli le scatole con i retroscena della vita da blogger espatriata in crisi d’identità. Mi guardo  intorno per cercare ispirazione.  Dal momento che, come accennavo,

  • mi trovo in un locale tedesco;
  • sono seduta al bancone del bar;
  • io la sto ordinando e l’Argentino la sta bevendo,

alla blogger espatriata in crisi d’identità non occorre poi questo grande sforzo intellettuale per dichiarare solenne, porgendogli il bicchiere:  “Okay. Parliamo di birra”.

Astra: la birra di Amburgo.

Ad Amburgo, dal lontano 1647, parlare di birra equivale a parlare di Astra. O avete forse qualcosa in contrario, come recitava la provocatoria campagna pubblicitaria “Was dagegen?” del 1998? …continua

Tuesday 04 December 2012 ore 13:19

Tutte le volte che ho tradito Franz.

Ovvero: il meglio delle pasticcerie tedesche.

Io amo Franz, ma non esiste solo lui. In quest’ultimo periodo, lo confesso, c’è stata un po’ di maretta. Ci siamo conosciuti a maggio, rivisti ad agosto, l’idillio è proseguito fino a metà ottobre… Poi sono iniziati i tradimenti.

A mia discolpa posso dire che ho tradito Franz dopo che alcuni incontri mordi-e-fuggi con lui mi avevano …continua