Amburgo
Germania, mondo.
Storie tra Italia e Germania
Tedeschi, cultura e tendenze

Tornare a Napoli

Due settimane fa ho preso 10 giorni e sono tornata in Italia per tuffarmi in tutto ció che la mia meravigliosa cittá (Napoli) ha da offrirmi.

volo aereo

Dieci giorni direi che è il giusto compromesso per poterti godere piú cose rispetto ad un rientro venerdí-lunedí, ma non ti soffoca con le brutture che sei costretto a subire quando ci stai per piú tempo.pizza napoletana
Il tema e l´imperativo del mio rientro era fondamentalmente uno in cima alla lista: mangiare fino a star male. Perfino il giorno della partenza mi sono svegliata con un pensiero fisso: “finalmente stasera rimangio una pizza”, che è diventato un´ossessione durante il giorno, al check-in, in volo e allo sbarco: “la pizza si avvicina, si avvicina, si avvicina, sempre di piú, eccola, …”. E cosí sono andata di pizza piú volte, di aperitivi pieni di roba, di ristoranti tipici napoletani, di zeppole, crocché, arancini, frittate di pasta e cose ´mbuttunate (ripienpasta al pomodoroe) che piú ´mbuttunate non si puó. Spesso alla vista del mare e sotto un cocente sole che sfiorava (e forse a volte ha superato) i 30 gradi. Sí, era metá ottobre. E´normale 30 gradi a Ottobre? A Napoli sí, lo sta diventando, almeno da qualche “autunno” a questa parte. Credo che Napoli goda di un particolare microclima su cui non voglio interrogarmi perché è tanto bello cosí senza farci su troppi studi o riflessioni. Senza chiederci il perché ma semplicemente sparapanzandosi al sole godendosi tutta la vista circostante.

Ho fatto festa con gli amici, passeggiate interminabili e sono tornata alla Certosa di San Martino che è un posto tanto bello quanto sottovalutato.

Da lí si gode di una vista sulla cittá molto bella, ed andarci al tramonto è un vero spettacolo, nonché un toccasana per lo spirito e la mente dato che c´è solo verde, natura, panorama e non si sente una voce né un rumore.

10733449_10205051683241299_1957561133_n

Panorama dalla Certosa

 

Purtroppo, come decine di altre cose meravigliose di Napoli, è un posto che non attrae visitatori. Evidentemente non dev´essere un posto granché inserito negli itinerari turistici di massa. La Certosa di San Martino ha un significato personale particolare in questo momento. Lí ci ho fatto la prima uscita con un mio attuale quasi-semi-ragazzo e andammo su un terrazzino meraviglioso (ma in cui era vietato l´accesso) a passare diverso tempo a parlare. Lui mi ha successivamente confessato, che è proprio su quella terrazza che ha capito che io sarei diventata presto importante per lui, e il suo invito a ritornarci insieme nei giorni scorsi, proprio su quella terrazza vietata, era per darmi il bacio che non ci fu la prima volta.
Solo che stavolta ci hanno sgamati subito che siamo entrati in quel posto in cui è vietato l´accesso e ci hanno cacciati un po´ in malo modo. E quindi neanche questa volta c´è stato quel bacio su quella terrazza.

DSC_0365

lungomare napoli

Successivamente, ho passato una napoletanissima domenica sul lungomare con famiglia e parenti in una delle pizzerie piú buone e famose ivi-presenti. Noi potevamo solo di domenica per metterci tutti d´accordo, ma chiaramente, data la folla, la confusione, i tempi di attesa per entrare e fra le varie portate, io sconsiglio vivamente di trascorrerci le domeniche, a meno che non siate dotati di una pazienza sconfinata, di un forte senso del “prenderla con filosofia” e possiate resistere almeno fino alle 15:30 in piedi e senza mangiare, rimbalzando da una pizzeria all´altra a cui avete lasciato il vostro nome per mettervi in lista.
L´ultimo giorno, come di consueto, ho salutato il mare, un ragazzo giamaicano mi ha cantato una canzone per strada chiedendomi come faccia a non trovare lavoro dato che Napoli è piena di lavoro, e mi sono un po´immalinconita all´idea di ripartire.

napoli dall´aereoMa forse ero immalinconita dal dovermi svegliare all´alba, prendere un aereo e andare ad Amburgo direttamente a lavorare senza prendere un giorno di ferie che sarebbe stato probabilmente piú sensato, comodo e riposante.

Per fortuna Amburgo mi ha accolta bene, con un bel sole ed un caldo fresco. Sono stata felice ed il trauma da ritorno non è stato poi cosí trauma. IMG-20140806-WA0003

 

Anche se, ad oggi, mentre scrivo, la situazione fuori dalla finestra è la seguente :(

DSC_0395

Friday 17 October 2014 ore 16:44

Non � possibile aggiungere un commento