Amburgo
Germania, mondo.
Storie tra Italia e Germania
Tedeschi, cultura e tendenze

“Belladonna, amorrre mio”. Tedeschi in vacanza in Italia

L’ho mica mai detto che mi danno un sacco fastidio quegli uomini tedeschi che fanno i superbecci perché sei italiana e si comportano come mai oserebbero fare con una loro connazionale (anche perché una donna tedesca, in quel caso, li prende e li spezza in due)?

Credo di averlo già detto, in effetti, almeno qui, qui e qui.

In Paese dei Límoni.

Di recente (grazie a lui) ho scoperto una hit degli anni Ottanta che gli stereotipi peggiori li conteneva già tutti. Come dire, ci sono nati e ci crescono, i ragazzi tedeschi, con ‘sta fissa del “signorina”, “bella donna” e “amore mio” – i termini coi quali, poveretti, credono di poter flirtare o comunque essere simpatici e che, personalmente, mi provocano all’istante una forma di orticaria. Ma, purtroppo, tra le parole a caso che ‘sta gente si permette di dirti senza capire un tubo, c’è anche molto di peggio di un “Ciao bella”.

E’ l’estate del 1982, piena era Neue Deutsche Welle. Un quartetto di Germani ben poco attraenti, gli Spliff, pensa bene di comporre questa canzonetta che raggiungerà  il quinto posto nella classifica dei singoli in Germania (rendiamoci conto) e il terzo posto in Svizzera. Il brano s’intitola “Carbonara”.

mare fiori vacanza

Il testo, metà in tedesco e metà nell’italiano parlato dal Tedesco medio in vacanza nel Belpaese, narra sostanzialmente di avventure estive in Italia (“in Paese dei límoni”, con accento sulla prima i) sotto il “sole caldo” e nonostante il “borsellino vuoto totale“. Me li vedo proprio, ‘sti quattro spilungoni biondi, diafani e orrendi, arrivare in spiaggia e attaccare bottone con le malcapitate sproloquiando di “gelati Motta con brio” e “Tecco Mecco con ragazza” (ma che vuol dire “tecco mecco”?!?)

Purtroppo, tra un “mamma de amore mio” e un “belladonna” (che è un veleno, imbecille, fattene una pinta), i quattro figaccioni non si risparmiano proprio nulla e cantano anche, belli allegri, di “Brigate Rosse e la Mafia” nonchè di “Distruzione della Lira”. Ebbé certo, divertentissimo.

A trentun anni dall’uscita di questo capolavoro, trovo che la mentalità tedesca non sia cambiata granché se, quando viene fuori il discorso, finisce spesso che mi tocca sentire cose come “Ah ah ah, l’Italia porterà alla rovina l’Europa intera”. Tutto ciò, nonostante un dichiarato “Sentimento grandioso per Italia”. Almeno quando si tratta di andarci in vacanza e dire ”Belladonna ti invito a mangiare, tu capito? Andiamo!”. Argh.

Spliff, Carbonara (1982): testo completo

Io voglio viaggiare in Italia

in Paese dei lìmoni

Brigate Rosse e la Mafia

caccìano sulla Strada del Sol.

Distruzione della Lira

Gelati Motta con brio

Tecco mecco con ragazza

ecco la mamma de amore mio.

 

Sentimento grandioso per Italia

baciato da sole caldo

borsellino è vuoto totale

percio mangio sempre e solo

Spaghetti!

 

Carbonara – e una Coca Cola (Spaghetti!)

Carbonara – e una Coca Cola (o prego bella signorina)

Carbonara – e una Coca Cola

Carbonara – e una Coca Cola

 

Scusi signorina willst du auch’n Spliff ?

Oder stehst du nur auf Männer mit Schlips ?

Ich hab’ sonst nichts was ich dir geben kann

aber blond bin ich ist das vielleicht nix ?

Amaretto ist ein geiles Zeug

ich bin schon lull uns lall

hab’ keine Ahnung ob du mich verstehst

doch du lächelst und mein Herz tut’n Knall.

 

Belladonna ich lad dich jetzt zum Essen ein

mangiare

tu capito? andiamo !

Asti Spumante wird es nicht gerade sein!

Aber dafür gibt’s schon wieder mal

Spaghetti

 

Carbonara – e una Coca Cola (Spaghetti!)

Carbonara – e una Coca Cola

Carbonara – e una Coca Cola

Carbonara – e una Coca Cola

Friday 15 March 2013 ore 14:54

Commenti

  1. arisio (Friday 15 March 2013 ore 15:48)

    Ehm, gli anni dall’uscita non sono solo 11, altrimenti io avrei ancora i capelli essendomi appena congedato quando usci’ questo tormentone…..

  2. Erika (Friday 15 March 2013 ore 16:05)

    ahahah… si vede proprio che io mi son fermata agli anni Novanta :) ho corretto! grazie mille!!

  3. Torquitax (Friday 15 March 2013 ore 16:39)

    E ti sei mai ascoltata la canzone “zuppa romana” con annesso video vintage? Una becerissima dichiarazione d’amore alla cucina del Bel Paese che ci fa passare per ingollatori onnivori di qualsiasi delizia nostrana. Il tutto condito con completi degni della più caratteristica delle taverne della capitale. Quando l’hanno messa a tutto volume in ufficio sghignazzando come oche a un concerto di Justin Bieber avrei estratto la motosega dal taschino e fatto una mattanza. “Es ist so lustig” hanno commentato…lustig un’emerita fonchiazza!!!!!!!!!!!!!

  4. arisio (Saturday 16 March 2013 ore 09:03)

    Ai tedeschi puoi sempre comunque rinfacciargli i Modern Talking tipo la hit Geronimo Cadillac e altre a seguire se proprio insistono a rompere gli zebedei con la carbonara cantata….

  5. Momo (Sunday 17 March 2013 ore 16:22)

    Erika, ma tu mi leggi nel pensiero!!! Se c’è una cosa che non sopporto è proprio quando un tedesco pensa di fare il simpatico e di colpire nel segno rivolgendomi uno strascicato “tschaoo bellaaaaa!”… e le canzoni semi-italiane poi, lasciamo perdere!!! Purtroppo lo stereotipo pizza-mandolino-mafia-bungabunga me lo sorbisco spesso e malvolentieri. Che poi pensano di essere simpatici e ci snobbano, poi però per le vacanze emigrano in massa verso il lago di Garda o Rimini, sognano di visitare Venezia e Roma, le loro cucine sono piene di pasta e sughi Barilla, olio Bertolli, caffè Lavazza e barattoli di Nutella, e vanno a mangiare al ristorante Italiano almeno almeno una volta al mese. Insomma, alla fine chi critica compra!

  6. Teresa (Wednesday 20 March 2013 ore 13:49)

    Articolo azzeccatissimo! Quanto possono essere ebeti questi poveri crucchi quando tentano di flirtare con una ragazza italiana…?! Purtroppo non hanno sempre litri di alcohol che li aiutano e si trovano per di piú spiazzati da una ragazza che li accoglie con un sorriso piuttosto che “spezzarli in due”. ;) Alla fine criticano e approcciano con il loro bungabunga style… ma il piatto di pasta se lo mangiano eccome quando gli viene proposto come alternativa alle loro tristissime cene identiche giorno dopo giorno! ;)

  7. redpoz (Friday 22 March 2013 ore 20:13)

    “borsellino è vuoto totale”??? …ma chi gli ha tradotto il testo, google translator vent’anni prima di esser creato?
    che tristezza…. non mi aspettavo che i tedeschi fossero immuni da stereotipi, ma di questi livelli ero proprio ignaro.

  8. Elisa Casaretto (Friday 10 May 2013 ore 18:53)

    Ma questa è una perla!!!!
    Qui c’è l’equivalente austriaco!

    http://www.youtube.com/watch?v=MLHPnjekYjI

  9. Erika (Friday 10 May 2013 ore 19:13)

    Elisa, mi dai delle gioie!!!!

    “Er wollte Amore mit Bella Ragazza,
    auf sentimentale und auf da Madrazza…”

    o_O